Evento
CPO LOUNGE COMMUNITY - WHAT'S NEXT

Dall’universo al multiverso del procurement e supply management. Dall’interruzione della supply chain su ampia scala alle Neuroscienze, Mixed Reality, AI, Autonomus Procurement.

N.B. - La modalità di accesso all'evento sarà sia in streaming sia in presenza con posti limitati presso Villa Fenaroli Palace Hotel, Rezzato (BS).

 

Ti serve un albergo? Scarica il modulo di prenotazione!

  • 1 giornata
  • Rezzato (BS)
  • 1 ottobre 2021
  • ore 9.00/17.30
La partecipazione all'evento è GRATUITA
0,00 €

CHIEF PROCUREMENT OFFICER LOUNGE COMMUNITY
"WHAT'S NEXT"


3rd Excellence Conference

Dall’universo al multiverso del procurement e supply management.

Dall’interruzione della supply chain su ampia scala alle Neuroscienze, Mixed Reality, AI, Autonomus Procurement.

 

CPO Lounge Community, del 1° Ottobre 2021, è l’importante appuntamento che ADACI dedica ogni anno al Top Management degli Acquisti e Supply Management. Networking digitale di alto livello, in cui qualificati professionisti partecipano attivamente, scambiandosi esperienze maturate sul campo e riflessioni innovative sui trend evolutivi di trasformazione del settore industriale e del mondo dei servizi.

Oltre a numerosi CPO di aziende italiane ed internazionali, figurano tra gli ospiti:

Prof. Elio Borgonovi (Senior Professor Università Bocconi)

Prof. Carlo Cottarelli (Università Cattolica)

Dr. Tommaso Ghidini (Head of the Structures, Mechanisms and Materials Division, European Space Agency – ESA)

Dott.ssa Eleonora Rizzuto (Direttore sostenibilità Bulgari e LMVH Italia, Chief Ethics and Compliance Officer)

Angelo Michele Ristuccia (Comandante della Divisione Vittorio Veneto)

Elisabetta Rotolo (CEO e Founder MIAT)

Marco Monga (Human Capital and Organization Director Istituto Italiano di Tecnologia)

L’obiettivo culturale proposto con la CPO LOUNGE è di “connettere persone ed esperienze internazionali”. Dando valore a pensieri non convenzionali e fuori dagli schemi, favorendo empatia nelle relazioni personali, promuovendo velocità e concretezza negli scambi, in un clima di fiducia e credibilità reciproche. Viviamo in un contesto operativo multiforme, in cui si applicano e competono diversi modelli in vari contesti, dal cui confronto, in un clima interattivo ed amichevole tra personalità aperte, possiamo far emergere in piena libertà nuove idee da elaborare e riflessioni da approfondire.

 

Oggi, per sviluppare ed implementare strategie innovative ed efficaci a fronte di risorse scarse, oltre al know-how tecnico si aggiungono altre logiche, in cui l’aspetto relazionale è di sicuro rilievo. Nei contesti aziendale sempre più complessi (da digitalizzazione, ecologia, responsabilità sociale, risorse scarse), assumere un atteggiamento positivo nei confronti delle persone e delle loro relazioni facilita l’apertura e la comprensione delle innovazioni nelle organizzazioni e nei processi produttivi, nella filiera. Contribuire, ad esempio, alla gestione delle esternalità (fornitori) ed alla costruzione di relazioni con le terze parti ci porta a sviluppare maggiore attenzione verso il sociale, migliore capacità di persuasione, la flessibilità e la velocità del cambiamento. La ricerca di capacità adattive sempre più spinte, ha spostato il focus del monitoraggio sui partner.

 

In questa nuova normalità, i Chief Procurement Officer e Supply Chain Manager costituiscono uno snodo essenziale della filiera produttiva, diventando un asset di lungo periodo per l’impresa. Per competere in Europa e nel Mondo dal 2021, occorre una rinnovata sensibilità facendo tesoro dell’esperienza dei confinamenti e dei distanziamenti imposti dalla pandemia (peraltro ancora dilagante), dare valore alle relazioni tenendo connesso il tessuto sociale e produttivo; ogni innovazione tecnologica dovrà essere diretta a produrre valore per l’impresa tenendo conto anche di un contesto di sviluppo responsabile e sostenibile.

 

Il tradizionale universo del procurement evolve dunque, con le nuove tecnologie, in un multiverso caratterizzato da molti e diversi ambiti di plasticità; con nuovi vincoli, obiettivi, innovazioni e metriche, tutti da approfondire.

 

Ospiti nazionali e internazionali si alterneranno tra storytelling e tavole rotonde sull’attualità e il futuro della professione.

   

 

h. 8.30

Welcome coffee

 
h. 9.00

Apertura Convegno
Fabrizio Santini - Presidente Nazionale ADACI

 

Federica Dallanoce - Vice Presidente Nazionale ADACI

 

Alberto Carpinetti - Presidente ADACI Sezione Piemonte e Valle d’Aosta

 

Vincenzo Genco - Presidente ADACI Sezione Lombardia e Liguri

 
h. 9.30

Innovazione e Logistica: alla ricerca di un secondo pianeta - Keynote Speaker: Tommaso Ghidini, Head of the Structures Mechanisms and Materials Division at European Space Agency – ESA


Organizzare e progettare una soluzione alternativa, comporta una enorme sfi da logistica che coinvolge enti spaziali, studi di ricerca applicata, industria e risorse a cui sono affi dati obiettivi sfi danti, da pianifi care, coordinare e seguire. Il progetto Apollo aveva portato la gestione di progetti a una nuova dimensione, ora siamo alla prossima evoluzione.  Le operazioni logistiche di terra, aria, mare e spazio sono domini che rimarranno ancora separati? Quale sarà l’evoluzione della logistica? In presenza di risorse limitate, come possiamo rigenerare le risorse, evitare vulnerabilità negli approvvigionamenti, contrastare concorrenti, essere tempestivi nel reagire e creare nuove prospettive?

 
h.10.00

PANEL SESSION
Chair: Federica Dallanoce, Vice Presidente ADACI

 

Giacinto Carullo, Chief Procurement & Supply Chain Officer at Leonardo Company Spa

 

Chiara Catellani, Head of Sales, Customer Service & Marketing at DHL Freight

 

Pasquale Salvione, Global Head of Procurement at Webuild

 

Mariella Mengozzi, Director MAUTO - Museo Nazionale dell'Automobile di Torino

 

Q&A

 
h.10.30

Coffee break

 

h.11.00

Innovare e stimolare il potenziale creativo delle organizzazioni - Keynote Speaker: Marco Monga, Human Capital and Organization Director presso Istituto Italiano di Tecnologia

 

La vera innovazione diffonde qualcosa di utile e positivo, agisce velocemente e modifi ca progetti e orizzonti temporali dell’agire delle organizzazioni. Nel concretizzare l’innovazione, il procurement ha un ruolo fondamentale in quanto facilitatore e decisore interno alle organizzazioni, coglie i benefici e li traduce in valore economico per l’impresa. Meeting virtuali, chatbox, servizi di manutenzione remoti, visite e audit virtuali, formazione in realtà aumentata, Sport, Viaggi, entertainement, shop experience sono mondi che hanno affiancato lo spazio fisico al virtuale. La pandemia ha ridotto gli spostamenti, ridotti gli spazi in presenza, sono crescite attività commerciali on line e molte applicazioni per il business sono diventate digitali.

 
h.11.30

PANEL SESSION

 

Chair: Alberto Carpinetti, Presidente ADACI Sezione Piemonte e Valle d’Aosta

 

Elisabetta Rotolo, CEO e Founder MIAT

 

Luca Manuelli, CDO Ansaldo Energia e Presidente Cluster Tecnologico Nazionale “Fabbrica Intelligente”

 

Gabriele Perotti, CPO MCM Spa

 

Davide Del Vecchio, Global Procurement Executive Director at Angelini Pharma

 

Maurizio Sala, former at Michelin Spa

 

Q&A

 
h.12.00

Azioni sostenibili per un procurement in azione - Keynote Speaker: Eleonora Rizzuto, Direttore sostenibilità Bulgari e LMVH Italia, Chief Ethics and Compliance Officer

 

Chiamata all’azione per manager e aziende italiane nel facilitare e progettare azioni a favore della sostenibilità come protagonisti del cambiamento. Azioni collettive, azioni di team, azioni di capo filiera direttamente collegate con il business, azioni misurabili che migliorano gli impatti. Costruire mappe e progetti di sostenibilità è imprescindibile dal darsi una visione e un obiettivo.

 
h.12.25

PANEL SESSION

 

Chair: Federica Dallanoce, Vice Presidente ADACI

 

Giampiero Carozza, CPO Amadori Spa, Vice Presidente Assocarni

 

Rosario Francia, Responsabile Vendor Management & Development ENI

 

Ada Rosa Balzan, Amministratore Delegato ARB Spa

 

Laura Mesisca, CPO Michelin Spa

 

Q&A

 
h.13.00

Lunch time 

 

h.14.30

Introduzione Prof. Carlo Cottarelli a cura di Federica Dallanoce, Vice Presidente ADACI

 

Main Speaker Opening Session: Prof. Carlo Cottarelli, Università Cattolica Scenari di ripresa per Italia ed Europa

 

Q&A

 
h.15.30

Leadership in Action - Keynote Speaker: Angelo Michele Ristuccia, Comandante della Divisione Vittorio Veneto

 

Ovunque vi siano azioni da perseguire, obiettivi da raggiungere, risultati da ottenere, la risorsa umana rimane al centro di ogni contesto. Interagire in modo efficace e valorizzante con le persone, metterle nelle condizioni di esprimere il meglio e focalizzare le energie di tutti verso la missione è uno dei compiti più complessi e impegnativi. La leadership prevarica la specificità organizzativa ed è sempre un'opportunità condividere esperienze per migliorarsi e comprendere le ragioni del successo o della sconfitta per prepararsi al meglio ad affrontare le difficili sfide operative in qualsiasi ambito. 

 
h.16.00

PANEL SESSION

 

Chair: Fabrizio Santini, Presidente Nazionale ADACI

 

Paolo Marnoni, Responsabile Centrale Acquisti Gruppo Bancario Cooperativo ICCREA

 

Enzo Gelati, Procurement Director IIT

 

Olsi Kallekas, CPO Velleria

 

Maurizio Bacilieri, Global Commodity Manager at Magneti Marelli

 

Marco Fioravanti, Group Head of Procurement Rolling Stock Hitachi Rail

 

Q&A

 
h.16.30

CPO Future-Proof: sviluppare i nuovi leader

 

Davide Amabile, Head of Execution and Project Management Practice at The European House-Ambrosetti

 

Fabrizio Santini, Presidente Nazionale ADACI

 
h.16.50

Celebrazione dei premi e saluti

 

Vincenzo Genco, Presidente ADACI Sezione Lombardia e Liguria

h.17.30 Chiusura evento

12 crediti per il mantenimento dell'attestazione Q2P ADACI

SEDE DI RIFERIMENTO Villa Fenaroli Palace Hotel
Via Giuseppe Mazzini, 14 - Rezzato (BS) - Lombardia